L’appuntamento con la scuola estiva dell’accademia del silenzio si è aperto nel cuore del borgo di Anghiari, all’interno della sala audiovisivi, con “le voci” dei diversi seminari in procinto di animarsi che si sono alternate per presentarsi e presentare quanto sarebbe accaduto nei giorni a seguire.
La presidente della Libera Università dell’autobiografia Stefania Bolletti, ha accolto e dato il benvenuto a tutte e tutti i presenti esprimendo il piacere di ospitare anche quest’anno l’Accademia. Poche parole per presentare la Libera Università e l’augurio in questa occasione, di riuscire a fare esperienza del silenzio come momento dedicato a sé di cui godere muovendosi in luoghi favorevoli, incontrando persone capaci di “accompagnare” in questo percorso e magari facendo scoperte nuove su se stessi e sul proprio rapporto con la scrittura.
Continua nel documento pdf che è possibile scaricare.