a cura di Emanuela Mancino

Le immagini ci parlano in silenzio. E noi parliamo loro, ma in modo in-audito, difficile da sentire. Tra noi e le immagini si crea un dialogo incessante, che sussurra anche quando non ci accorgiamo. Quel che vediamo e abbiamo visto continua a raccontarsi in noi e a giocare col nostro immaginario e con i nostri desideri, coinvolgendo la memoria ed abitando i sogni.
Ascolteremo e daremo voce alle parole che le immagini provocano in noi, dando udienza a quei silenzi e a quei brusii interiori e riconquistando una lingua intima ma disabituale, apparentemente tacita, perché invisibile e indicibile. Attraverseremo quindi, con attenzione e ascolto, gli sguardi che accolgono e creano le immagini che ci circondano e le immagini che ci abitano.