Flashbook, la nuova protesta

Segnalazione di una nuova forma di protesta silenziosa…

Un articolo su L’Espresso online

Gruppi di studenti che si ritrovano, a sorpresa, in un luogo pubblico: dove ciascuno, in silenzio, inizia a leggere un libro. E’ la più innovativa forma di contestazione inventata dai liceali e dagli universitari di Milano. Due ragazzi spiegano cos’è e che ragioni ha. Continua a leggere –>

“Il silenzio ingombrante della lettura, oggi, può essere uno straordinario strumento di comunicazione. E lo stupore costringe i passanti a interagire con noi”