28-29 maggio 2015 – Napoli – Convegno

150528-NapoliIl convegno Il Silenzio e la Parola si svolgerà il 28 maggio presso la Biblioteca di Storia Patria (Maschio Angioino) e il 29 maggio presso l’Aula Magna Piovani (via Porta di Massa, 1). Scrittori, saggisti, filosofi, registi e musicisti si confronteranno in un continuo movimento pendolare tra i poli del “detto” e del “non detto”, raccogliendo dall’indistinto sussurri e canti, parole contrarie, suoni acusmatici e silenzi necessari.
Il silenzio e la Parola

Nella giornata del 28 maggio, presieduta da Pasquale Sabbatino, la dimensione dell’ascolto sconfinerà nel silenzio, si allargherà sulle superfici del deserto, fino alla coincidenza sinestetica di vista e udito, con le relazioni di Corrado Bologna, di Matteo Palumbo e Riccardo Giagni. Una prospettiva storica inquadrerà gli interventi di Pasquale Iaccio, che proietterà le immagini-movimento di un’arte muta, e di Antonio Saccone, che si soffermerà sul rapporto dei Futuristi con la radio.
Nella sessione pomeridiana, presieduta da Ugo Maria Olivieri, Nicola De Blasi descriverà la disponibilità della lingua italiana di farsi luogo di ospitalità per i migranti, Arturo Mazzarella porterà allo scoperto il male e la sua voce, Maria Silvia Assante, muovendosi da Cage a Montale, risalirà «le voci delle cose!» e Ludovico Brancaccio ricostruirà l’effetto di Mallarmé nel movimento del silenzio dalla pagina allo schermo.

La giornata del 29 maggio, presieduta Silvia Acocella, si aprirà con il cinema di Martin Scorsese e l’intrecciarsi della parola con la musica nel Wall of Sound analizzato da Vincenzo Esposito. L’Accademia del silenzio, scuola di pedagogia e comunicazione del silenzio, sarà illustrata da Nicoletta Polla Mattiot, che insieme a Duccio Demetrio l’ha fondata. La parola, la sua responsabilità e la sua necessità come il più valido degli utensili in possesso dell’uomo, sarà al centro dell’intervento di Erri De Luca. Intorno alle note di Silenzio cantatore Isa Danieli, accompagnata da Gigi Esposito, aprirà lo spazio al grande teatro. Mauro Calevi, produttore della Oh!Pen Italia ed Emanuele Sana, regista, racconteranno i passaggi dell’autobiografia musicale di Erri De Luca, ‘La musica provata’, tra pagine, musiche e schermi.
Il pomeriggio, alle 15,00, Erri De Luca assisterà alla presentazione dei lavori del seminario ‘Scrittura in transito tra letteratura e cinema’. I gruppi lavoro accompagneranno i loro elaborati con strumenti musicali e immagini filmiche.
Alle 18,00, al cinema Astra, all’interno della rassegna di Astradoc, Erri De Luca presenterà, come conclusione del convegno, la proiezione del film ‘La musica provata’ (prodotto dalla Oh!Pen e diretto da Emanuele Sana, uscito nel 2014, in concomitanza al libro omonimo di Erri De Luca edito da Feltrinelli).
Scarica il programma in pdf